Messina Social City, la FP CGIL: «Non sono i sindacati a dover individuare una soluzione tecnica, ma l’Amministrazione comunale. Basta a trattative fuori dal comune»

L’Amministrazione metta in campo gli strumenti necessari per scegliere il percorso da seguire e dia priorità agli ex lavoratori di Casa Serena ed ex 328 e stabilità occupazionale definitiva a tutto il personale in servizio al 28 febbraio 2019 «Non sono le organizzazioni sindacali a dover individuare la soluzione tecnica

Leggi il seguito

Sprar minori del Comune di Milazzo gestito dalla cooperativa Utopia, mancato pagamento degli stipendi ai lavoratori impiegati

Richiesta incontro per definire la grave problematica Premesso che il Comune di Milazzo è capofila del progetto “Sprar minori” nell’ambito del quale sono accolti minori stranieri non accompagnati giunti sul territorio siciliano a seguito degli sbarchi verificatisi negli ultimi anni sul nostro territorio; che in suddetta struttura sono impiegati operatori

Leggi il seguito

Ospedale Papardo, criticità reparto Cardiologia

Per l’ennesima volta (vedi Dermatologia) dobbiamo evidenziare come il Direttore Generale si limiti a rispondere alle ns legittime richieste semplicemente girandoci le relazioni dei direttori di SS.CC., senza valutare nel merito quanto da questa segreteria denunciato.Nel caso di specie vorremmo evidenziare che la scrivente segreteria ha appreso le criticità palesate

Leggi il seguito

Messina Servizi Bene Comune, FP CGIL: «Inaccettabile come la colpa venga sempre fatta ricadere sui lavoratori»

Il segretario della FP CGIL, Francesco Fucile ed il coordinatore provinciale Carmelo Pino, intervengono sull’esposto presentato dal gruppo Cambiamo Messina dal Basso per stigmatizzare il contenuto delle dichiarazioni rese nella conferenza stampa, che pongono i lavoratori nel mezzo di uno scontro politico «La FP CGIL non ritiene accettabile i contenuti

Leggi il seguito

Messina Social City, si naviga a vista. FP CGIL: «Non sono i lavoratori a dover pagare per errori contabili e contrapposizioni tra uffici che rischiano di fare andare tutto alla deriva»

Per la Funzione Pubblica della CGIL la proposta di assestamento presentata in Aula dall’Amministrazione e bocciata dal consiglio comunale, è il segno evidente della totale approssimazione che sta caratterizzando il percorso della Social City «Quanto verificatosi ieri in Consiglio comunale – affermano il segretario della Funzione Pubblica della CGIL, Francesco

Leggi il seguito

Servizi di accoglienza, nessuna traccia di stipendi per i lavoratori impiegati presso l’hotspot di Messina gestito dalla cooperativa Badia Grande

Lo scorso mese di aprile i lavoratori hanno percepito lo stipendio di dicembre 2018, ad oggi non hanno ancora ricevuto nessuna mensilità relativa al 2019. FP CGIL: «La situazione è diventata insostenibile» «Le politiche messe in atto dal ministro dell’Interno, Matteo Salvini, hanno letteralmente messo in ginocchio il settore dell’accoglienza,

Leggi il seguito

Città Metropolitana, CGIL e FP CGIL continuano a dire no a qualsiasi strumentalizzazione.

Il Sindaco De Luca si faccia promotore insieme a tutte le parti politiche attualmente in campo di iniziative utili e non proponga l’ennesima mobilitazione che isolerà la nostra città. Smettiamola con le strumentalizzazioni che da anni investono questi enti e diamo certezze ai cittadini. Il vertice alla Città Metropolitana dimostra

Leggi il seguito

CGIL e FP CGIL dicono no a qualsiasi strumentalizzazione. E’ l’ora di finirla di utilizzare le ex Province per mera propaganda elettorale.

Smettiamola con le strumentalizzazioni che da anni investono questi enti e diamo certezze ai cittadini, che rivendicano servizi adeguati, e alle lavoratrici e ai lavoratori, che meritano rispetto La CGIL e La FPCGIL esprimono forte disappunto per come le ex Province sono attualmente utilizzate da più fronti per sostenere la

Leggi il seguito

PRECARI CITTA’ METROPOLITANA: UN PASSO VERSO IL BARATRO!

Giudichiamo un come un pericoloso  passo verso la rescissione dei contratti la proroga di soli due mesi decretata dal Sindaco Metropolitano Cateno De Luca che fa seguito a quella di quattro mesi adottata a fine 2018. L’atteggiamento della Città Metropolitana è sconcertante: mentre le altre ex province, in analoghe o

Leggi il seguito