Comune di Messina, riorganizzazione Dipartimenti, si continua con la propaganda. La FP CGIL lancia un “SOS-Cultura”. «Affermare che i dipendenti assegnati alla Biblioteca comunale erano 8 non risponde al vero»

Per la FP CGIL è «a rischio la qualità e la quantità dei servizi. La riorganizzazione dei Dipartimenti sia, sempre se possibile, spunto di crescita e non strumento elettorale del Sindaco De Luca. La domanda che dovrebbe porsi il primo cittadino, è se le attività gestite del Servizio cultura, non

Leggi il seguito

Comune di Messina, la FP CGIL ribadisce la propria contrarietà al metodo adottato dall’Amministrazione De Luca per dichiarare il sovrannumero dei dirigenti

La Funzione Pubblica CGIL chiede al sindaco De Luca di non sovrapporre le proprie necessità di gestione mediatica della macchina amministrativa alle norme e tutele che disciplinano il rapporto di lavoro dei dipendenti di un PA Il segretario generale della FP CGIL, Francesco Fucile e il responsabile aziendale Peppe Previti

Leggi il seguito

Comune di Messina, la FP CGIL continua a dire no alla spasmodica ricerca di consenso del sindaco De Luca sulla pelle dei dipendenti comunali e invoca l’intervento del Prefetto

Per la FP CGIL «è il momento di dire basta allo spettacolo indecoroso messo in scena dal sindaco Cateno De Luca nei confronti dei lavoratori di Palazzo Zanca. Pronti ad attivare tutte le forma di lotta sindacale»  «Diciamo basta alla perenne campagna elettorale messa in atto dal sindaco De Luca,

Leggi il seguito

Messina Social City, partecipatissima l’assemblea dei lavoratori tenutasi oggi a Casa Serena. FP CGIL: «Dal dialogo con i dipendenti emerse fortissime criticità in relazione all’organizzazione dei servizi». Chiesta la revoca delle disposizioni di rotazione. E sugli stipendi «in caso di ulteriori ritardi pronti alla mobilitazione»

L’assemblea indetta oggi dalla FP CGIL ha visto la partecipazione di un gran numero di lavoratori che, a turno, hanno espresso forte preoccupazione per i notevoli disagi riscontrati nell’organizzazione dei servizi che stanno determinando non pochi problemi anche all’utenza. L’Amministrazione De Luca si assuma la responsabilità degli errori commessi e

Leggi il seguito

Tavolo permanente sui rifiuti, siamo al teatro dell’assurdo

Il sindaco De Luca parla di derby tra le due polizie locali della città, per numero di sanzioni da erogare. La FP CGIL manifesta piena contrarietà ad ogni forma di esternalizzazione del servizio di raccolta dei rifiuti. Se il progetto è quello di affidare all’esterno alcuni servizi in considerazione dell’emergenza

Leggi il seguito

La Città Metropolitana di Messina riorganizza le sue strutture ma non si confronta con le organizzazioni sindacali

La FP CGIL chiede l’immediata convocazione dell’organismo paritetico. «Il Sindaco Metropolitano assuma la stessa decisione presa per il comune di Messina. Si confronti con le parti sociali» La FP CGIL, con grande disappunto, è costretta ad intervenire sulla accertata volontà della città metropolitana di non confrontarsi con le organizzazioni sindacali sul progetto di riorganizzazione

Leggi il seguito

Precari Città Metropolitana, per FP CGIL e CSA assolutamente ingiustificata la proroga dei contratti fino al 31 ottobre e non 31 dicembre. «Da parte del sindaco De Luca ennesima offesa alla dignità dei lavoratori»

Per le due organizzazioni sindacali la proroga “parziale” voluta dall’Amministrazione la dice lunga sulla reale volontà dell’Ente di mettere in sicurezza i lavoratori, diversamente da quanto invece fatto in tutte le altre Città Metropolitane della Sicilia «Accogliamo con profonda amarezza la notizia della proroga, fino al 31 ottobre e non

Leggi il seguito

Funzionigramma Comune di Messina, la FP CGIL dice no alla proposta di riduzione dei dipartimenti avanzata dall’Amministrazione De Luca. «A farne le spese sarebbe la qualità dei servizi resi ai cittadini»

Si è insediato oggi il “Comitato paritetico per l’Innovazione per avviare il confronto sul Funzionigramma del Comune di Messina tra Amministrazioni e sindacati. Per la FP CGIL la proposta di riduzione da 22 a 9 Dipartimenti rischia di far inceppare la macchina burocratica «Quella avanzata dall’Amministrazione comunale è una proposta

Leggi il seguito