Richiesta definizione Linee Guida per ripresa servizio di Assistenza all’autonomia e alla comunicazione degli studenti disabili

Alla Città Metropolitana MessinaV Direzione Politiche SocialiAl USR Sicilia Ufficio VIIIAmbito Territoriale MessinaAlla Cooperativa Genesi La FP CGIL tenuto conto della chiusura delle scuole di istruzione superiore stabilita con DPCM del 09 Marzo 2020, del DL 14/2020 e della circolare emanata dall’Assessorato Regionale della famiglia, delle politiche sociali e del

Leggi il seguito

Mancato pagamento dei lavoratori impegnati nel servizio ASACOM Città Metropolitana Messina

Con la presente la FP CGIL intende mettere in mora la Città Metropolitana, in qualità di stazione appaltante, e la cooperativa Genesi in qualità di soggetto attualmente incaricato di gestire il servizio di Assistenza all’Autonomia e Comunicazione, a seguito di aggiudicazione di gara, perché è da considerare inaccettabile che i lavoratori

Leggi il seguito

Servizio Asacom Città Metropolitana, FP CGIL: «Nessuna dignità per i lavoratori impiegati in questo servizio».

La FPCGIL interviene sul “nodo” delle 18 ore e invita l’Ente a risolvere definitivamente la questione e, nel breve periodo, a immaginare soluzioni in caso di chiusura delle scuole per rischio diffusione CORONAVIRUS «Nei giorni in cui si stanno espletando le procedure di gare per l’assegnazione del servizio di Assistente All’Autonomia

Leggi il seguito

Città Metropolitana – richiesta aggiornamento su accordo con Ufficio Scolastico Provinciale per modalità recupero ore lavoratori ASACOM impegnati nel servizio di Assistenza all’Autonomia e alla Comunicazione.

–  Premesso che in data 23 novembre 2019, le Organizzazioni sindacali Fp CGIL, CISL Fp e UIL Fpl, hanno chiesto, congiuntamente, un incontro urgente alla V Direzione Sviluppo economico e politiche sociali della Città Metropolitana, per affrontare delle problematiche che interessano il servizio di Assistenza all’Autonomia e alla Comunicazione, assegnato alla Cooperativa

Leggi il seguito

Asacom Città Metropolitana, Fp Cgil, Cisl Fp e UIL Fpl chiedono un incontro urgente alla Città Metropolitana per garantire dignità lavorativa agli operatori

Il “nodo” principale della questione, riguarda la necessità di poter garantire il pagamento delle 18 ore settimanali di contratto a prescindere dalla presenza dell’utente  Si è tenuto ieri, presso la sede della cooperativa Genesi, un incontro con i rappresentanti sindacali di FP CGIL, CISL FP e UIL FPL, per affrontare

Leggi il seguito

ASACOM Città Metropolitana, rabbia di lavoratori ed utenti per i ritardi nell’avvio del servizio. FP CGIL: «Salvo ulteriori intoppi l’attività inizierà a fine novembre, e già sarà necessario pensare al nuovo bando»

Per la Funzione Pubblica CGIL anche in questa circostanza è necessario pensare ad interventi politici che tengano realmente in considerazione l’essenzialità dei servizi che hanno come destinatari ultimi le fasce deboli della popolazione: «E’ arrivato il momento di internalizzare ai servizi anche alla Città Metropolitana» Una terza seduta privata per l’esame

Leggi il seguito

Messina Social City, è caos sugli scatti di anzianità. FP CGIL: «Quanto avevamo previsto si è puntualmente verificato. Ci domandiamo adesso come la MSC riuscirà a mettere a pari tutti i lavoratori»

Il riconoscimento degli scatti “a macchia di leopardo” non farà che determinare una situazione che molti lavoratori conoscono bene, quella cioè che hanno già vissuto al tempo di quelle cooperative sociali da cui l’Amministrazione De Luca ha sempre detto di volere prendere le distanze Lavoratori di seria A e lavoratori

Leggi il seguito

Messina Social City, richieste di confronto per organizzazione di servizi SADA e SADH e per questione ASACOM

Al Direttore GeneraleAl C.d.AAzienda Messina Social City All’Assessore ai Servizi Sociali Comune di Messina La FP CGIL, tenuto conto delle numerose rimostranze ricevute dai lavoratori dei servizi sociali dei servizi ex SAD H e SAD anziani, chiede un urgente incontro per un fattivo confronto onde scongiurare le inevitabili ripercussioni sui

Leggi il seguito