Sanità, la FP CGIL interviene sulla situazione del punto nascita di Sant’Agata Militello e teme per il declassamento del presidio di Patti

La Funzione pubblica CGIL, promotrice di una raccolta firma contro la chiusura del punto nascita, chiede un intervento serio da parte della politica affinché non sia sempre e solo la provincia di Messina a pagare il prezzo più alto dei piani di rientro, soprattutto «in considerazione di un possibile declassamento

Leggi il seguito

La FPCGIL dice basta alla politica del……comunicare in Sanità. Il territorio messinese soffre troppo e il caso del punto nascita di Sant’Agata ne è un esempio.

Ormai è diventato il nuovo modo di far politica quello di fare proclami a mezzo stampa o meglio ancora sui social, per dire in maniera sontuosa cosa si è fatto a discapito di “quelli che c’erano prima”….ci si crogiola fra i tanti like ed il gioco è fatto. Peccato che la realtà,

Leggi il seguito

Sanità, nuove ipotesi sul fronte accorpamenti. FP CGIL: «Non consentiremo che la nostra provincia venga falcidiata da ulteriori tagli». E sul punto nascita al Piemonte «necessario immaginare una programmazione ad ampio respiro»

Il segretario generale della FP CGIL Francesco Fucile, il segretario con delega alla sanità, Antonio Trino e il segretario FP CGIL Medici Guglielmo Catalioto, di fronte ai nuovi scenari che si prospettano, considerano una delle ipotesi programmatiche quella dell’accorpamento del Papardo all’attuale IRCCS-PIEMONTE «In questi giorni leggiamo una nuova (forse)

Leggi il seguito