Emergenza covid 19 – Individuazione nuovi locali per esenzioni ticket per reddito.

Direttore Generale
Direttore Sanitario Direttore Distretto Sanitario Messina Al Capo Dipartimento delle Attività Socio Sanitarie Al Direttore U.O.C. di Riabilitazione ASP Messina

La scrivente, tenuto conto dell’Ordinanza Regionale contigibile ed urgente n° 1: ai sensi dell’art.32, comma 3 della Legge 23 Dicembre 1978 n° 9833 in materia di igiene e sanità pubblica; visto il Decreto Legge del 23 febbraio 2020 n°6 recante: “misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da covid 2019”, considerando i prossimi rinnovi delle esenzioni ticket per reddito, per i quali annualmente migliaia di utenti affluiscono presso le strutture sanitarie territoriali di Messina (Distretto di Pistunina, Cittadella della salute, pad. 7,ex osp. Mandalari)

CHIEDE

di voler provvedere con urgenza fin da adesso, di concerto con le autorità provinciali e comunali competenti, ad individuare dei locali dedicati, dotati degli opportuni standard di sicurezza, ove far confluire gli utenti che dal 1° aprile c.a. necessiteranno del rinnovo delle suddette esenzioni.

Tale segnalazione segue le precedenti, già fatte negli anni addietro da noi per denunciare quanto sia inappropriato voler assimilare attività amministrative che comportano lo spostamento di cospicue masse di popolazione, con i relativi problemi anche di ordine pubblico, con attività sanitarie, che prevedono l’assistenza quotidiana di utenti anche anziani, bambini e con disabilità.

In particolare sia al distretto di Pistunina che alla U.O. di Riabilitazione, pad.7, della Cittadella della Salute ex Mandalari, ogni anno si assiste a problemi sia di carattere igienico sanitario, sia di ordine pubblico, per il notevole afflusso di utenza che afferisce nelle aree interne dei servizi, in cui si registrano frequenti reazioni di utenti esagitati, per le quali spesso si ècostretti a fare intervenire le forze dell’ordine.

Quest’anno tale grave incongruenza, vista l’emergenza sanitaria in atto, non è più ammissibile.

Si chiede pertanto di conoscere, in merito a quanto richiesto, e con estrema urgenza, quali siano le misure preventive che questo Management aziendale intende adottare, a tutela della incolumità degli utenti che devono rinnovare l’esenzione del ticket, degli assistiti nelle suddette strutture sanitarie, e degli operatori tutti.

In mancanza di pronto riscontro a quanto rappresentato, vista la gravità del problema, questa O.S. farà ricorso alle autorità competenti, a tutela della salute pubblica.