Assegnazione Diretta lavoratori ASU presso ASP Messina e richiesta incontro URGENTE

La FP CGIL

  • stante la intervenuta proroga delle attività socialmente utili, che permette il rinnovo delle attività fino al 31 Dicembre 2021, considerato che molti lavoratori hanno già presentato istanza di assegnazione (nota prot.n.63386 modello A) per le finalità di cui alla legge in oggetto, presso l’ente in cui hanno prestato attività fino al 31 dicembre 2019;
  • che a nostro avviso i lavoratori potrebbero essere direttamente assegnati senza che le cooperative di appartenenza rinnovino convezioni e/o protocolli d’intesa per l’anno 2020, e fino al 2021 cosi come dalle direttive del Dipartimento Lavoro;
  •  che a questa O.S. risulta che il Dipartimento Lavoro abbia già richiesto agli enti in indirizzo la conferma di utilizzo indiretto dei lavoratori che hanno presentato istanza di trasferimento e una copia dei protocolli d’intesa utilizzati fino al 31/12/2019;
  •  che il Direttore dell’ASP Messina ha dato la sua piena disponibilità a questa O.S. in data 5 Dicembre all’utilizzo diretto, per le finalità della legge in oggetto di tutti i lavoratori attualmente in convenzione
  •  che in considerazione delle assegnazioni in corso sia inutile e al quanto dubbio il modello denominato“Allegato C” di richiesta di manifestazione di interesse al rinnovo delle convenzioni presentato dalla Cooperativa ISVIL ai lavoratori per il rinnovo tra enti e cooperative nelle more di assegnazione del Dipartimento Lavoro, e al quanto LESIVO invitare i lavoratori a compilarlo pena il non riavvio delle attività e la sospensione del sussidio di utilizzo;
  •  che la scrivente O.S. intende denunciare qualsiasi ipotesi di DISCRIMINAZIONE nei confronti dei lavoratori che hanno presentato istanza di assegnazione, invitano le parti coinvolte ad agevolare il processo di assegnazione in corso, evitando spiacevoli assegnazioni parziali e/o mirate a creare disparità tra i lavoratori;
  • fermo restando che l’Assessorato Regionale del Lavoro in caso di temporaneo fermo per il rinnovo delle attività ha sempre continuato a corrispondere regolarmente l’assegno per attività socialmente utili, (attesa la natura meramente assistenziale della misura) ed in caso di mancata prestazione delle ore, ha permesso il recupero delle stesse nei mesi successivi;
  • tutto ciò premesso, considerato che le unità ASU interessate contribuiscono ad assicurare la continuità dei servizi svolti ed una loro sospensione temporanea delle attività potrebbe causare notevoli disagi alla collettività, sia ai lavoratori stessi
    INVITA
    le parti coinvolte ad inviare la documentazione richiesta dal Dipartimento Lavoro di Palermo al fine di poter assegnare in maniera celere tutti i lavoratori, rimanendo a disposizione per qualsiasi confronto con le parti interessate.

Richiesta incontro URGENTE utilizzazione diretta lavoratori ASU

Stante la intervenuta proroga delle attività socialmente utili, che permette il rinnovo delle attività fino al 31 Dicembre 2021, considerato che molti lavoratori hanno già presentato istanza di assegnazione (nota prot.n.63386 modello A) presso l’ente in cui hanno prestato attività fino al 31 dicembre 2019 a nostro avviso .

Registriamo con sconcerto e preoccupazione, invece, che alcune cooperative (coop ISVIL – GAGGI) stanno costringendo i lavoratori a presentare un inutile e al quanto dubbio modello di richiesta di manifestazione di interesse al rinnovo delle convenzioni tra enti e cooperative nelle more di assegnazione di codesto Dipartimento, e invitando i lavoratori a compilarlo pena il non riavvio delle attività e la sospensione del sussidio di utilizzo.

Ritenendo il comportamento adottato lesivo nei confronti dei lavoratori al fine di SCONGIURARE qualsiasi ipotesi di DISCRIMINAZIONE nei confronti dei lavoratori che hanno presentato istanza di assegnazione, DENUNCIANDO tale comportamento e per conoscere se il vostro Dipartimento al Lavoro, si è già attivato per l’assegnazione dei lavoratori che hanno presentato istanza, in modo da poter assegnare i lavoratori senza il rinnovo delle convezioni tra enti e cooperative.

Considerato che le unità ASU interessate contribuiscono ad assicurare la continuità dei servizi svolti ed un loro blocco delle attività anche temporaneo potrebbe causare notevoli disagi alla collettività la scrivente O.S. per le motivazioni sopra esposte RICHIEDE alla S.V. un SOLLECITO INCONTRO per valutare eventuali tempi di attuazione della norma ed eventuali criticità

Ed inoltre considerato che tanti lavoratori che non hanno un ente tale da poter inoltrare domanda (nota prot.n.63386 modello A), e attendono di poter presentare domanda mediante (nota prot.n.63386 modello B) per capire se la richiesta agli enti di manifestazione di interesse nell’utilizzo di personale ASU di cui alla la nota prot.n.65438 ha permesso di avere già un elenco enti dove i lavoratori posso presentare istanza di assegnazione.

Si rimane in attesa di URGENTE RISCONTRO