Ipotesi di accordo Regionale sul CCNL 2017-2019 COOPERATIVE SOCIALI

L’anno 2020 il giorno 18 del mese di giugno, a seguito della riunione svolta in videoconferenza, in modalità webex, è stipulato un accordo regionale:

tra

  • –  AGCI SICILIA, rappresentata dal referente Stefano Severo
  • –  CONFCOOPERATIVE SICILIA, rappresentata dal Segretario generale Luciano Ventura
  • –  LEGACOOP SICILIA, rappresentata dal delegato Giuseppe Fioloe
  • –  FP CGIL SICILIA, rappresentata dal Segretario generale Gaetano Agliozzo
  • –  CISL FP SICILIA, rappresentata da Segretario generale Paolo Montera
  • –  CISL FISASCAT rappresentata dalla Segretaria generale Mimma Calabrò
  • –  UIL FPL, rappresentata da Segretario generale Enzo Tango
  • –  UILTUCS rappresentata dalla Segretaria generale Marianna FlautoPremessaConsiderato che:
  1. a)  Lo scorso 21 maggio 2019, è stata sciolta la riserva del nuovo CCNL delle Cooperative Sociali, dopo cheil precedente rinnovo era scaduto il 31 dicembre 2012;
  2. b)  Il nuovo CCNL 2017-2019 prevede un incremento salariale scaglionato in tre trance: novembre 2019, aprile 2020, settembre 2020. Inoltre è stata concordata l’erogazione di una somma una-tantum di € 300,00 da corrispondere in due rate nel 2019: la prima di € 200,00 allo scioglimento della riserva sul rinnovo da parte delle OOSS (avvenuta il 20 maggio 2019) e la seconda rata di € 100,00 da erogare a luglio 2019;
  3. c)  che non tutte le cooperative hanno applicato gli incrementi salariali del punto precedente e tantomeno hanno erogato l’una-tantum a favore dei lavoratori;Le Centrali Cooperative e le Organizzazioni Sindacali di Categoria convengono quanto segue:
  1. la premessa è parte integrante del presente accordo;
  2. Il presente accordo ha valenza regionale. Esso è vincolante per tutte le cooperative sociali operanti sul territorio siciliano;
  3. Le parti concordano, in pieno rispetto del CCNL 2017-2019, di attuare un piano utile a far rientrare le cooperative inadempienti rispetto al punto b della premessa.
    Pertanto individuano un percorso comune di intenti nel far erogare l’una-tantum ormai scaduta, con un’ulteriore una-tantum pari a € 30,00 nel caso di pagamento entro il 31 luglio 2020 o pari ad € 50,00 nel caso di pagamento entro il 31 dicembre 2020, visto il tempo trascorso dalla scadenza originale e

nel rispetto di quelle cooperative che hanno fatto anche degli sforzi per applicare quanto disposto dal CCNL 2017-2019.
In sintesi:

  • –  Pagamento una tantum € 300,00 + € 30,00 = € 330,00 scadenza entro luglio 2020
  • –  Pagamento una tantum € 300,00 + € 50,00 = € 350,00 scadenza da agosto 2020 a dicembre2020.
  1. Le parti concordano, altresì, di far rispettare l’erogazione dell’una-tantum cosi come descritta nel punto precedente, affidando la funzione di vigilanza al costituito CMPR (Comitato Misto Paritetico Regionale), compito affidato a quest’ ultimo dal CCNL 2017-2019.
  2. Qualora le singole cooperative inadempienti avanzassero delle difficoltà nel rispettare il CCNL 2017- 2019 ed il presente accordo, il CMPR deve valutare le richieste delle singole cooperative tenendo prioritariamente conto della corretta e integrale applicazione del CCNL e degli accordi di 2 livello e della situazione di difficoltà economica dichiarata dalle singole cooperative sia se derivante da una crisi pregressa o se determinata dall’attuale situazione.Il presente accordo viene letto, confermato e sottoscritto verbalmente, come conferma di tale sottoscrizione ciascuna delle parti sottoscrive e trasmette via pec la propria copia alle altre parti.Inoltre le parti si impegnano a depositare il presente accordo presso le Direzioni Provinciali del Lavoro.Letto, fatto e sottoscritto da
  • –  AGCI SICILIA
  • –  CONFCOOPERATIVE SICILIA
  • –  LEGACOOP SICILIA
  • –  FP CGIL SICILIA
  • –  CISL FP SICILIA
  • –  FISASCAT CISL SICILIA
  • –  UIL FPL SICILIA
  • –  UILTuCS SICILIA