Sprar minori del Comune di Milazzo gestito dalla cooperativa Utopia, mancato pagamento degli stipendi ai lavoratori impiegati

Richiesta incontro per definire la grave problematica

Premesso che il Comune di Milazzo è capofila del progetto “Sprar minori” nell’ambito del quale sono accolti minori stranieri non accompagnati giunti sul territorio siciliano a seguito degli sbarchi verificatisi negli ultimi anni sul nostro territorio; che in suddetta struttura sono impiegati operatori che, con diverse qualifiche e mansioni, sostengono, quotidianamente, le esigenze dei minori non accompagnati, così come previsto dal progetto che ha ottenuto l’approvazione del Servizio Centrale Sprar; che il servizio in questione, è un servizio a rendicontazione, tale per cui periodicamente l’ente gestore rendiconta tutte le spese sostenute da progetto, per poi ottenere le relative coperture economiche ministeriali; che purtroppo, negli anni, si è determinato un meccanismo di cronico ritardo nell’invio dei fondi del Ministero ai Comuni e da quest’ultimi agli enti gestori, con la conseguenza che le cooperative che hanno in gestione i servizi devono spesso ricorrere ad onerosi prestiti bancari per affrontare le spese di gestione e personale; che pur comprendendo i suddetti disagi organizzazioni, tale situazione sta determinando, ormai da diverso tempo, gravi problemi a discapito dei dipendenti, poiché quest’ultimi, ormai da mesi, non percepiscono lo stipendio in modo regolare;

TUTTO CIO’ PREMESSO

La scrivente, stante tale situazione, chiede all’Amministrazione comunale di Milazzo un incontro per definire la situazione ed individuare una soluzione tale per cui i dipendenti siano nelle condizione di poter percepire gli stipendi dovuti, compresi gli arretrati, ivi compresa la possibilità di un intervento sostitutivo da parte del Comune nel pagamento diretto dei lavoratori.