Procedure stabilizzazione enti locali, i “successi” targati FP

Un grande ringraziamento ai compagni della FPCGIL che hanno seguito direttamente tutte le fasi di un percorso complesso che per alcuni si è già concluso positivamente e con l’auspicio che nel 2019 per tutti gli altri lavoratori si concluda una storia di precarietà durata 30 anni. 
Il lavoro della FPCGIL e dei compagni sul territorio viene ripagato dai risultati raggiunti. Comuni in stato di dissesto finanziario: Tortorici proroga e Resais per chi ha aderito; Brolo proroga e Resais per chi ha aderito, Scaletta Zanclea proroga. Comuni che hanno completato le procedure di stabilizzazione e assunto a tempo indeterminato il personale precario: Castell’Umberto, Sinagra, San Salvatore di Fitalia, Castell’Umberto, Terme Vigliatore, Ali, Ali Terme, Meri, San Filippo del Mela, Messina tranne i 76 contrattisti in attesadell’approvazione della COSFEL. Comuni che hanno avviato le procedure di stabilizzazione: Ucria, Oliveri, Furnari, Montalbano, Fondachelli, Rodì Milici, San Filippo del Mela, Pace del Mela, Rometta, Saponara, Venetico, San Pier Niceto, Patti, Gioiosa Marea, S.Piero Patti, S Angelo di Brolo, Floresta, Ficarra, Motta Camastra, Malvagna, Moio Alcantara, Castelmola, Acquedolci, Alcara Li Fusi, Capizzi, Caprileone, Castel di Lucio, Frazzano, Galati Mamertino, Mistretta, Longi, Motta d’Affermo, Pettineo, Reitano, Santo Stefano Camastra, Tusa, Barcellona Pozzo di Gotto, Torregrotta, Castroreale, Milazzo (con riserva di adozione del Bilancio 2017), Fiumedinisi, Santa Teresa, Furci Siculo, Nizza di Sicilia, Roccalumera, Pagliara, Savoca, Sant’Alessio Siculo, Giardini, Forza d’Agro, Mongiuffi Melia, Antillo, Gallodoro, Francavilla Sicilia, Gaggi, Lipari, Malfa, Santa Marina Salina, Leni, San Pier Niceto. Comuni in situazione ancora non definita: Santa Domenica Vittoria, Città Metropolitana di Messina, Restanti Comuni con precari in servizio hanno prorogato i contratti in attesa di definire gli atti per la stabilizzazione.