ASACOM Città Metropolitana, rabbia di lavoratori ed utenti per i ritardi nell’avvio del servizio. FP CGIL: «Salvo ulteriori intoppi l’attività inizierà a fine novembre, e già sarà necessario pensare al nuovo bando»

Per la Funzione Pubblica CGIL anche in questa circostanza è necessario pensare ad interventi politici che tengano realmente in considerazione l’essenzialità dei servizi che hanno come destinatari ultimi le fasce deboli della popolazione: «E’ arrivato il momento di internalizzare ai servizi anche alla Città Metropolitana» Una terza seduta privata per l’esame

Leggi il seguito