Altre notizie

IMG-20170911-WA0009

Ciao Clelia, anche da lassù continuerai a combattere a fianco dei compagni

I funerali si terranno questo pomeriggio, alle 17.00, presso la chiesa Madonna Assunta di Faro Superiore


Continua...

download

Servizio di vigilanza venatoria, per la FP CGIL inspiegabile il mancato avvio del servizio

La FP CGIL annuncia il coinvolgimento della prefettura e forti inizaitive di protesta


Continua...

incontro 9 marzo

Incontro dibattito del coordinamento provinciale donne della FP CGIL: tra testimonianza e ricordo

Tra le tante “voci” quella di una lavoratrice di Messinambiente vittima di stalking e sfregiata al volto dall’ex-marito sul luogo di lavoro


Continua...

trio

Assemblea generale della FPCGIL di Messina

Eletta la presidenza dell’assemblea generale . Approvato il bilancio 2017 esaminata la situazione politico sindacale.


Continua...

T-2361986b5fbda9cce38571d98e91df72-960x300

Dopo sette anni di blocco della contrattazione si interviene correggendo le norme introdotte dalla legge Brunetta e dalla buona scuola che limitavano la contrattazione ridandole ruolo e titolarità.

Dopo sette anni di blocco della contrattazione si interviene correggendo le norme introdotte dalla legge Brunetta e dalla buona scuola che limitavano la contrattazione ridandole ruolo e titolarità.


Continua...

Rossana Dettori in occasione dell'inaugurazione della sede della fpcgil di Messina

Rossana Dettori eletta nella Segretaria nazionale della CGIL

Dalla FPCGIL di Messina all’amica Rossana Dettori i complimenti vivissimi per il prestigioso traguardo raggiunto e un augurio per un futuro sempre ricco di soddisfazioni.


Continua...

25_NOVEMBRE_sm

Violenza Donne: Fp Cgil a Madia e Bonaccini, ora azioni concrete per #nonunadimeno

Roma, 25 novembre – “Azioni concrete perché sia effettivo l’obiettivo di essere #nonunadimeno”. In una lettera inviata al ministro della Pa, Marianna Madia, e al presidente della Conferenza delle regioni, Stefano Bonaccini, la segretaria generale della Fp Cgil, Serena Sorrentino, in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, avanza proposte e azioni concrete, e che riguardano prevalentemente il ‘lavoro pubblico’, di contrasto al fenomeno. Proposte e azioni da portare avanti, afferma Sorrentino, “con il rinnovo dei contratti per i dipendenti pubblici”. Tra queste, spiega, “il potenziamento dei Cug: strumento utile ma che andrebbe accompagnato da procedure da codificare e che prevedano la valutazione di impatto di genere delle misure di programmazione delle pubbliche amministrazioni che hanno riflessi sul rapporto di lavoro e sulla sua organizzazione”. Inoltre, aggiunge la dirigente sindacale, “occorre esplorare il campo delle azioni di contrasto ai fenomeni di stalking e mobbing: forme di violenza più difficili da dimostrare e contrastare per assenza di strumenti normativi e di controllo ma soprattutto perché è scarsa l’attività di prevenzione di questi reati che potrebbe, invece, essere determinata da processi di formazione diffusa al rispetto della persona di tutto il personale e dal corretto esercizio del potere direttivo da parte delle figure apicali delle pubbliche amministrazioni”. Ma soprattutto, osserva la segretaria generale della Fp Cgil, “la contrattazione collettiva dovrà intervenire nel costruire ipotesi di frazionamento dei periodi di congedo in maniera quanto più flessibile, tale da rispondere alle esigenze delle donne e soprattutto può migliorare quella previsione di legge di una limitazione a ‘tre mesi’ della durata del congedo. L’auspicio – prosegue – è che per tutte le lavoratrici pubbliche e private quel limite venga tolto e ricollegato ai tempi di ripresa e recupero pscico-fisico soggettivo, perché ogni violenza è diversa e ogni persona ha diritto ad avere il tempo che le è necessario”. I prossimi rinnovi contrattuali possono, nel frattempo, segnare un avanzamento: “Nel mentre però – scrive Sorrentino – abbiamo un’opportunità che ci può vedere impegnati insieme nel produrre un’azione concreta in favore delle donne vittime di violenza: aumentiamo nel prossimo contratto collettivo il periodo di congedo e costruiamo norme di miglior favore sulla fruizione del congedo per violenza e sul part-time”. “Lavoriamo soprattutto insieme – sostiene la segretaria della Funzione Pubblica Cgil – sugli ambienti di lavoro, sulla promozione di piani di formazione specifici che contrastino mobbing, stalking e violenze nei luoghi di lavoro, lavoriamo per rendere obbligatoria la valutazione di impatto di genere nella programmazione, facciamolo per creare una diversa cultura che sconfigga la violenza sulle donne in ogni sua forma come comportamento socialmente tollerato, agiamo con azioni concrete che, oltre la doverosa condanna, dimostrino che le Istituzioni e chi rappresenta le lavoratrici ed i lavoratori si assumono la responsabilità di dare una risposta efficace, più ampia e più equa alle donne vittime di violenza”. Così come “sarebbe importante che le Istituzioni tutte, dessero piena attuazione alla Convenzione di Istanbul”, lavorando principalmente sul tema “della prevenzione, la rete di sostegno, il rispetto dei diritti individuali ed inviolabili della persona”. Per Sorrentino “c’è ancora molta strada da percorrere, troppe ancora sono le vite spezzate dalla violenza maschile, troppe le violenze soffocate dall’assenza di sostegno e protezione alle vittime, troppo pervasiva ancora l’accettazione del fenomeno sia quando avviene nella vita privata che quando la dignità delle donne viene lesa in maniera pubblica”. Per questa ragione, “ogni giorno nei luoghi di lavoro e nel territorio operiamo per affermare la tutela della vita, della salute, della crescita professionale delle donne. Ci sono tuttavia dei momenti in cui si può e si deve fare la differenza. Lo chiederemo nei rinnovi contrattuali, lo facciamo nei luoghi di lavoro, nelle piazze, nella difesa delle reti antiviolenza: ci mobilitiamo e agiamo per essere #nonunadimeno!”, conclude Sorrentino.


Continua...

trump_4693

La Cgil e le elezioni Usa

Trump, il populismo e gli errori dell’Europa


Continua...

ContrattiManifestazioneSospesa

Lavoro pubblico e terremoto, Cgil Cisl Uil: “Prima i cittadini”

I sindacati sospendono la manifestazione di piazza del 12 novembre


Continua...

fondachelli-fantina

Stabilità 2017: Fp Cgil, allarme dissesto economico per gli enti locali

“Se dovesse essere confermato prelievo di 1 miliardo a rischio tenuta servizi per i cittadini”


Continua...

12310503_10206886090342256_3922058219442899962_n

Rinnovo contratti del pubblico impiego

Manovra: Cgil Cisl Uil, risorse contratti pubblici insufficienti, mobilitazione dura


Continua...

12310503_10206886090342256_3922058219442899962_n

“Tre lavoratori pubblici su quattro hanno scelto Cgil Cisl e Uil per rinnovare i contratti dei nuovi comparti pubblici”,

“Tre lavoratori pubblici su quattro hanno scelto Cgil Cisl e Uil per rinnovare i contratti dei nuovi comparti pubblici”


Continua...

WP_20160608_001

Pa: Fp Cgil, rinnovo contatti è un diritto, basta attese

Il rinnovo del contratto, oltre ad essere un obbligo, così come un impegno da prendere, è soprattutto un diritto delle lavoratrici e dei lavoratori dei servizi pubblici. Un diritto evaso da troppi anni e che adesso va rispettato, a partire dal l’avvio del confronto, dopo l’adozione dell’accordo sulla riduzione dei comparti, e dallo stanziamento di risorse adeguate. Non è più tempo di annunci e di attese, è il momento di delegiferare e di ‘contratto subito’”. Così la segretaria generale della Fp Cgil, Serena Sorrentino, circa le parole del premier Matteo Renzi sul rinnovo dei contratti nella Pa.


Continua...

Arsenale

Vertenza Arsenale di Messina, FP CGIL, CISL FP e UIL PA pronte alla battaglia contro la dismissione e la chiusura

In occasione della visita del direttore generale dell’Arsenale, Giancarlo Anselmino, il sindacato ha fatto presente le criticità legate alla volontà di dismettere l’area militare, ottenendo dallo stesso garanzie affinché tale pericolo venga scongiurato


Continua...

images

Pa: Cgil, accordo comparti, ora rinnovo contratti

Raggiunto risultato importante, governo non ha più alibi su rinnovi


Continua...

download

Santo Stefano di Camastra, la FP CGIL chiede un incontro per la Casa Albergo anziani

La richiesta è stata inoltrata alla Prefettura per discutere del piano di rientro per gli stipendi arretrati dei lavoratori e delle dimissioni degli stessi nella qualità di soci


Continua...

pasqua

Buona Pasqua a tutti dalla FP CGIL di Messina

La segretaria della Funzione pubblica dell CGIL rivolge a tutti i suoi iscritti l’augurio di trascorrere una giornata serene e spensierata


Continua...

IMG-20160126-WA0017

Rassegna Stampa

Assistenza Domiciliare Barcellona Messinambiente Taormina Presidio Ospedaliero Milazzo Tribunale di Barcellona


Continua...

WP_20160226_010

La Carta dei diritti universali del lavoro- Calendario settimanale delle assemblee

Lunedi- 29 Febbraio – Assemblea Giardini Naxos – Aula consiliare ore 10,30 Assemblea Furci Siculo – Igiene Ambientale ore 10,30 02-mar ASILO NIDO SAN LICANDRO – Angolo del Cucciolo – Camaro ore 9,00-10,00 02-mar COMUNE DI MESSINA – Salone delle Bandiere ore 11,30, 13,30 02-mar 16,00- 18,00 CAMERA DI COMMERCIO dipendenti regionali 02-mar 21/22 MESSINAMBIENTE IGIENE AMBIENTALE 22-23,00 autoparco FUNZIONE PUBBLICA IGIENE AMBIENTALE 03-mar Messinambiente autoparco IGIENE AMBIENTALE 03-mar 12,30-14,00 PAPARDO- PIEMONTE FUNZIONE PUBBLICA SANITA 04-mar COMUNE DI PATTI 11,30- 13,30 04-mar COMUNE DI BARCELLONA 11,30- 13,30 Pubblichiamo alcune foto delle assemblee che si sono tenute nei giorni scorsi


Continua...

images

Caso “Aias”: il giudice archivia il procedimento della FP CGIL, accusata di diffamazione. A curarne la “difesa” l’avvocato Ettore Cappuccio

Il provvedimento di archiviazione depositato lo scorso 15 gennaio. Per il giudice Maria Vermiglio non esistono gli estremi per l’accusa di diffamazione mossa dal presidente dell’Aias nei confronti delle rappresentanti sindacali, per via dell’intervista rilasciata alla Gazzetta del Sud.


Continua...

ministero_p_i

Pa: Cgil e Fp, su licenziamenti tanto rumore per nulla

In decreto partecipate analogie con caos Province, a rischio 100 mila lavoratori


Continua...

Pa: Fp Cgil, primi a denunciare assenteismo, ma serve rinnovo contratti

“Primi e inflessibili a denunciare e a dissociarci dai casi di assenteismo


Continua...

ministero_p_i

Fp Cgil, da comunali a ministeriali, retribuzione calano di 500 euro

Da dati Conto Annuale Ragioneria generale, scure su salario accessorio


Continua...

Direzione territoriale lavoro Messina – Circolare in materia di mobilità-Le osservazioni della FPCGIL

In merito al “Format” da compilare, si nota la assoluta mancanza di “legende” circa i dati da inserire, ponendo le basi per una raccolta dati assolutamente non omogenei e “creativi”, specie in tema di “Formazione professionale acquisita”, nonché in tema di “titolo di studio”.


Continua...

1970401_861622687264430_9000526831347466201_n

Pa: Fp Cgil, con accorpamento prefetture arretramento dello Stato

Roma, 11 settembre – “Ieri è stato consegnato alle organizzazioni sindacali lo schema di decreto di riorganizzazione del Ministero dell’Interno con il quale viene a determinarsi, plasticamente, un arretramento dello Stato dal territorio con l’accorpamento di 23 Prefetture e di conseguenza di Questure e Comandi dei Vigili del Fuoco. Ancora una volta assistiamo a riorganizzazioni di organismi pubblici fatte senza alcun piano organico che veda le amministrazioni agire con un progetto”. Ad affermarlo è il segretario nazionale della Fp Cgil, Salvatore Chiaramonte. Per il dirigente sindacale “Il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, il Ministero dei Beni culturali, il Ministero dell’Economia e delle Finanze e altre amministrazioni ancora hanno proceduto a una propria, autonoma ristrutturazione in contraddizione perfino con quanto prevede la pessima riforma Madia che costituisce gli uffici territoriali dello Stato nei quali tutte le amministrazioni dovranno confluire”. Per Chiaramonte “c’è la netta impressione che questo Governo non stia governando alcun processo di riordino, ognuno va per proprio conto con il risultato che a breve tempo dovremo assistere a nuovi interventi per adeguare le strutture a quanto stabilito dalla legge. In questo quadro confuso a rimetterci sono i cittadini e i lavoratori. Siamo pronti a una forte mobilitazione per non lasciare soli cittadini e lavoratori”, conclude.


Continua...

download

Pa: Cgil Cisl Uil, dopo sentenza governo apra subito tavolo, rinnovo contratti subito

Il governo non ha più alcun alibi, l’alta corte si è espressa giudicando illegittimo il protrarsi del blocco della contrattazione. Per questo vogliamo che il governo avvii subito il confronto per arrivare presto al rinnovo dei contratti nella Pa


Continua...

T_150x60_b8bc4a5ff2f165179fc27b98231ca86b

Volantini su convenzioni assicurative nazionali per responsabilità civile colpa grave dei dipendenti del comparto SSN e per responsabilità civile patrimoniale di tutti i dipendenti pubblici

In allegato i volantini sulle convenzioni assicurative nazionali per responsabilità civile colpa grave dei dipendenti del comparto SSN e per responsabilità civile patrimoniale di tutti i dipendenti pubblici.A4_grave_colpa_ assicurazione_fp_web 1A4_grave_colpa_ assicurazione_fp_web 2 A4_grave_colpa_ assicurazione_fp_web 3trasmissione convenzioni assicurative


Continua...

Palazzo_Chigi_sede_Consiglio_dei_Ministri-e1339772124731

Vinto il ricorso in materia di permessi brevi per assenze visita specialistica

Il provvedimento era stato presentato contro il dipartimento di funzione pubblica presso la presidenza del consiglio dei ministri


Continua...