Elezioni Rsu e Rlssa igiene ambientale.  Vittoria della FPCGIL in tutto il territorio di Messina .27/10/2017

cc9f751f-619a-429e-a350-5df88095ca8d

In tutto il territorio 1 lavoratore su 2 ha scelto di votare la FP CGIL che stacca di gran lunga le altre organizzazionI sindacali.

Nelle elezioni del rinnovo delle  RSU  e RLssa tenutesi in data 25 e 26 ottobre, in tutta la provincia di Messina,  si delinea una netta vittoria della CGIL –questo il commento delle Segreterie della Camera del Lavoro di Messina e della La Funzione pubblica della CGIL Giovanni Mastroeni e Clara Crocè e della Segreteria della Funzione Pubblica Francesco Fucile  e Carmelo Pino.

La FPCGIL non solo si conferma il primo sindacato in tutto il territorio ma cresce in termini di voti RSU e di rappresentanza, a conferma della sua forza e credibilità tra i lavoratori.

Nella nostra provincia sono stati chiamati al voto i lavoratori  impegnati nei cantieri di lavoro con più di 15 addetti e precisamente a Messina città, Messinambiente e Messina Servizi Bene Comune (ex ATO3), a Barcellona Pozzo di Gotto cantiere della DUSTY, a Milazzo cantiere della Loverall, a Lipari cantiere della Loverall, a Sant’Agata di Militello cantiere della Gilma, a Taormina cantiere della Mosema e cantiere dell’ATOME4.
Le elezioni delle RSU sono state una grande prova di democrazia con una forte partecipazione al voto dei  lavoratori, come conferma il grande dato di affluenza alle urne, in un contesto delicatissimo a causa delle note difficoltà economiche e di grande caos in cui versa l’intero settore- continuano  Mastroeni Crocè Fucile e Pino- Su un totale di 922 addetti aventi diritto al voto, 729 hanno votato e di questi 375  lavoratori hanno deciso di dare fiducia alla Funzione pubblica della CGIL. La percentuale dei votanti si attesta al 90%, alla Messinambiente è stata pari all’80%, è la dimostrazione che c’è una grande voglia di partecipazione da parte dei lavoratori contrariamente a quanto avviene nei partiti.

La FPCGIL incassa 19  sui 32 seggi da assegnare .  

Colpisce il dato emerso  alla Messinambiente e all’ATO ME3 . La FPCGIL alla Messinambiente segna su 412 votanti ,  231  voti (70 voti in più rispetto alle elezioni del 2013), Mentre  dell’ATOME3 (il primo sindacato con 21) . Nella Zona Jonica la FPCGIL conquista 5 seggi alla MOSEMA -Taormina  (3 seggi su 3 )-Mentre all’ATO ME4 2 su 5  .

Questo straordinario risultato ha un solo significato : “ I lavoratori chiedono di poter contare  nelle scelte che riguardano le loro condizioni di lavoro e ribadiscono che intendono continuare a farsi rappresentare dalla CGIL. Qualche Sindacato con qualche complicità istituzionale pensava di poter ribaltare la situazione passando sulla testa dei lavoratori. Il responso dell’urna è stato impietoso .all’ATOME3 non hanno conquistato un solo voto .Mentre alla Messinambiente  non solo hanno perso seggi ma anche i voti. Adesso il voto dei lavoratori deve essere rispettato e valorizzato

Rosario Scudellà con 99 voti di preferenza risulta la RSU più votata nell’intero territorio provinciale.

Di seguito tutti i dati

RISULTATI dell’INTERO TERRITORIO PROVINCIALE:
Aventi Diritto 922
Votanti      729   

Seggi da assegnare 34.  
Alla FP CGIL assegnati 19 seggi su 34.

 RISULTATI cantiere MESSINAMBIENTE:
   
Aventi Diritto 488
Votanti  412
Seggi da assegnare 11
Voti FP CGIL   231   SEGGI 6 

Voti FIT CISL   115 SEGGI 3

Voti UIL Trasporti 20 SEGGI 1

Voti Fiadel 20 SEGGI 1

VOTI TOTALI SU TUTTI I CANTIERI
Voti FP CGIL 375   50.20%    
Voti FIT CISL 137     18.34%

Voti UIL Trasporti 99    13.25%  

Voti Fiadel  73     9.77%
Voti Altri    25      2.80%

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *