IRCCS Neurolesi – assegnazione unità infermieristica alla robotica

Giunge alla nostra attenzione la recente assegnazione di un’unità infermieristica presso la Robotica, ancora una volta senza alcun criterio gestionale trasparente, come da noi più volte denunciato.

È stato ripetutamente richiesto di stabilire un regolamento sulle mobilità interne che metta fine al “gozzovigliare” di spostamenti, in barba ai più elementari e riconosciuti criteri di gestione delle risorse umane.

È vergognoso dover intervenire per cercare, inutilmente fino ad oggi, di risolvere queste questioni che tanto livore creano fra il personale che avverte un senso di discriminazione.

Fra l’altro in questo marasma venutosi a creare in occasione dei rinnovi contrattuali, oggettivamente è difficile potersi orientare e nella confusione, miracolosamente, spuntano queste assegnazioni pazzesche, perché non possiamo definirle diversamente.

Vorremmo che ci venisse spiegato come, improvvisamente, viene svuotata la Robotica, per assegnare una unità ex novo sulla quale nulla da eccepire sotto l’aspetto professionale, pur non conoscendo se ha quelle “competenze” a suo tempo richieste per partecipare al bando di selezione all’uopo creato.

Inoltre, vorremmo comprendere se in questa totale confusione, la Robotica continua ad essere Ricerca o Assistenza perché questo discrimine è fondamentale per comprendere quale tipologia di personale deve essere ivi assegnato.

Concludendo, chiediamo immediate spiegazioni, non il solito silenzio che ha caratterizzato le nostre precedenti missive riguardo la gestione alla giornata attuata dalla Direzione Sanitaria, in linea di coerenza con quanto la normativa prevede per le corrette relazioni sindacali.