COORDINAMENTO REGIONALE SEUS A ENNA, AL VIA LA PRESENTAZIONE DEGLI ATTI INGIUNTIVI: ASSISTENZA DI FP CGIL AI LAVORATORI

“Avviare le procedure legali, attraverso la presentazione di atti ingiuntivi da parte dei lavoratori, per il riconoscimento ed il relativo pagamento di tutte le prestazioni ad oggi rese e mai pagate in riferimento ai crediti orari”. La Segreteria  di Fp Cgil Sicilia ha ricevuto il mandato dal Coordinamento Regionale Seus in occasione della  seduta che si è tenuta nella giornata di ieri a Enna. “Sarà nostra cura assicurare, anche attraverso il nostro Ufficio Legale, la dovuta assistenza per l’avvio di tali procedure – spiegano Gaetano Agliozzo, Segretario Generale della Funzione Pubblica, e Maurizio Comparetto per il Dipartimento Seus – ovviamente coinvolgeremo i territori con appositi momenti di incontro e di confronto nel corso dei quali condivideremo la linea di intervento e raccoglieremo le adesioni E’ stata espressa la volontà di procedere in questa direzione sia per arrivare al riconoscimento dei diritti dei lavoratori, sia per rivendicare l’osservanza delle relazioni sindacali– aggiungono Agliozzo e Comparetto  –  è l’inevitabile e legittima risposta al mancato riscontro rispetto agli impegni assunti in precedenza dall’Azienda in favore dei lavoratori, e al silenzio che la stessa ha preferito contrapporre  alle nostre proposte e sollecitazioni”. Nel corso della seduta, il Coordinamento ha trattato inoltre la questione legata al disegno di legge che l’Assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, ha presentato per l’istituzione dell’Azienda Regionale Emergenza Urgenza della Sicilia – AREU SICILIA.